CURIOSITA'

Piccole curiosità sui nostri amici pennuti.

Voi sapete quanto deve dormire un pappagallo per stare bene?
E’ importantissimo per un pappagallino poter dormire in pace, infatti i nostri amici hanno bisogno almeno di 10-12 ore di sonno. E’ preferibile metterli la sera in un posto buio e non frequentato per non essere disturbati, e coprire la gabbia in parte (magari con un asciugamano e lasciando una piccola parte scoperta per far circolare l’aria) per garantire un riposino coi fiocchi. I pappagalli sono animali molto intelligenti, durante il giorno a seconda delle condizioni di vita (stress e condizioni stressanti come persone che li disturbano, gabbie troppo piccole ecc ecc.) producono una sostanza chiamata cortisolo ovvero l’ormone dello stress, questo viene smaltito soltanto con il riposo. Quindi se il pappagallo dorme male, o non dorme il necessario, avrà un comportamento nervoso.  Quindi, facciamo riposare i nostri pappagallini e non disturbiamoli !!!
Altra buona norma è dargli qualcosa di cotto o di tiepido prima di metterlo a “nanna”, così l’animale si sente rincuorato da un pò di tepore e coccolato dal suo amato proprietario.

Lo sapevate che tra tutte le specie di pappagalli solo le amazzoni imitano la risata umana???

Anche i colori hanno una grande influenza sui nostri amici piumati. I pappagalli non amano i colori troppo forti o brillanti; infatti in natura non ci sono concentrazioni di colori luminosi. Il colore peggiore da indossare quando ci si avvicina ad un pappagallo è il rosso. In natura il rosso è il colore della minaccia. In presenza di questo colore i pappagalli possono attaccare, specie i maschi.  I colori preferiti dagli uccelli sono il verde, il blu ed il color oro. Questo dice la dottoressa Rosina Snnenschmidt, specializzata in trattamenti olistici sui pappagalli. Il verde è il colore degli alberi, il verde  è il colore dell’ acqua e del cielo, e il color oro è la luce del sole in movimento, quella che filtra attraverso i rami degli alberi.

ADDESTRAMENTO:
Quando si addestra un pappagallo si dovrebbe farlo in un ambiente dove c’è il blu, perché il blu è il colore più importante per il corretto sviluppo dell’intelligenza dei nostri amici di piuma.
La seduta di addestramento non deve durare più di 15 minuti, perché i pappagalli hanno  una scarsa capacità di concentrazione. Durante le sedute di addestramento non ci debbono essere distrazioni, quindi non devono essere presenti altre persone.
Altri suggerimenti sono:

  1. interagire con il pappa solo se siete sereni (loro percepiscono il nostro stato d’animo)
  2. cercare di capire bene quale sarebbe il premio più gradito al nostro pappagallo e bisogna essere molto generosi nell’elargire i premi. Con il tempo, quando avrà imparato a fidarsi di voi potrete sostituire i premi con una carezza o con un bravo!
  3. Il “premio” utilizzato durante l’addestramento non dovrà essere presente nell’alimentazione quotidiana.
  4. Dire  spesso “bravo” al pappa, associato al premio, con un tono di voce pieno di entusiasmo. I pappagalli danno molta importanza al tono di voce ed al linguaggio del corpo.
  5. Più sarete bravi e costanti nell’insegnare al vostro  pappagallo, maggiori saranno i risultati conseguiti.
  6. Non esagerate nei tempi: gli esercizi di apprendimento NON devono durare oltre i 15 minuti al giorno - lo ripeto ancora una volta, perché molto spesso l’errore che si ripete è proprio questo: l’addestramento diventa causa di stress per il nostro amico! L’addestramento deve essere assolutamente interrotto quando il nostro amico dimostra di aver perso l’interesse e la concentrazione, altrimenti potrebbe innervosirsi ed non riuscireste ad ottenere l’effetto desiderato.
  7. Per il nostro amico l’addestramento dev’essere un piacevole momento di gioco con voi, solo così otterrete ottimi risultati!!!

 

 AVANTI

 

Utenti connessi

Abbiamo 4 visitatori e nessun utente online

Seguici su

 

 

© 2013 - 2014 - amico di piuma - tutti i diritti riservati
creato da: awardstudios